Camera approva la legge delega al turismo, Centinaio: giorno importante per il turismo italiano

979

“È un giorno importante per il Turismo italiano. È stata approvata alla Camera la legge Delega al Turismo che contiene importantissimi emendamenti, fondamentali per tutto il settore, da troppi anni senza una visione strategica e programmatica all’altezza. Grazie al lavoro portato avanti dal mio Ministero, all’impegno profuso e agli spunti di riflessione dei colleghi in Parlamento e della relatrice e capogruppo in commissione Attività produttive, Giorgia Andreuzza, l’Italia si potrà finalmente dotare di una legge sul turismo che darà uno slancio concreto a quello che ritengo essere uno dei settori più importanti del nostro Paese e concretizzare quanto fatto tutti insieme in questi mesi”.

Sono queste le parole dell Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio a seguito del via libera della Camera alla legge.

“Abbiamo deciso – continua il ministro – di guardare alle categorie deboli, al territorio, in tutte le sue declinazioni, alle radici, solo per citare alcuni provvedimenti, per poter dare un indirizzo specifico e non più astratto a tutto il comparto. Il turismo accessibile, il turismo rurale, il turismo sanitario e termale, il turismo esperienziale, l’ittiturismo, e il turismo delle radici, potranno ciascuno rispondere a esigenze, caratteristiche e peculiarità di ciascun viaggiatore, senza lasciare più nulla al caso”.

“In meno di un anno abbiamo portato a casa il codice identificativo, la carta del turista, la tax credit stiamo continuando a lavorare su importanti accordi di promozione internazionale, abbiamo rilanciato l’Enit, oggi è la volta della legge delega sul turismo. Continuiamo a lavorare con serietà per portare a casa provvedimenti concreti, non vuote promesse, che porteranno il turismo, a diventare sempre di più uno dei settori trainanti del sistema Italia”, continua Centinaio.