Nel turismo finalmente si muove qualcosa, arrivano le prime prenotazioni per l’estero. Lo ha anticipato il presidente di Alpitour World, Gabriele Burgio, commentando l’annuncio del ministro Roberto Speranza dell’apertura dei corridoi turistici extra UE.

Oggi è un giorno importante perché dopo un anno e mezzo tornano finalmente aperte alcune mete extra UE – afferma Burgio – È ovviamente un punto di partenza, visto che sono aperte solo sei mete, tra cui Maldive, Mauritius, Repubblica Dominicana ed Egitto, limitatamente alle zone turistiche di Sharm El Sheikh e Marsa Alam. Adesso è necessario continuare su questa strada e fare in modo che questo sia il primo passo per la riapertura complessiva di tutte le mete internazionali: abbiamo raggiunto un’ottima percentuale di vaccinati ed è stato finalizzato un protocollo per tutelare coloro che scelgono di partire con un viaggio organizzato. A qualche ora dall’annuncio, stiamo riscontrando già una buona risposta sui nostri sistemi: + 30% dei preventivi, +400% di ordini sulle Maldive, + 200% di ordini sulla Repubblica Dominicana ed Egitto. C’è ancora molto lavoro da fare, la macchina del turismo è piena di servizi e non si può accendere o spegnere la luce, ma siamo molto felici di questa prima apertura.”