Il Gruppo alberghiero Caroli Hotels ammaina la bandiera. La storica compagnia pugliese ha annunciato la chiusura dei suoi quattro hotel di Gallipoli e Santa Maria di Leuca a causa degli altri costi, soprattutto energetici, che rendono impossibile andare avanti.

A far traboccare il vaso è stata l’ultima bolletta energetica che presenta un importo di 500mila euro. Un prezzo troppo alto da pagare che, ha spiegato alle agenzie di stampa Il direttore generale di Caroli Hotels, Attilio Caputo, erode praticamente ogni margine rendendo impossibile il prosieguo dell’attività in cui trovavano impiego 275 dipendenti, pur ricorrendo alle opportunità offerte dal sistema creditizio e all’implementazione di impianti fotovoltaici, la cui installazione non è stata ancora autorizzata. Della decisione è stata già informata la Prefettura di Lecce.

Nel ringraziare i collaboratori, che saranno i primi ad essere penalizzati dalla situazione determinatasi, Caputo si augura che un ritorno alla normalità possa far ricreare le condizioni per una riapertura.