BMT 2019 accende il motore del turismo nel sud

323

C’è il Sud Italia al centro dell’attenzione della ventitreesima edizione della BMT – Borsa Mediterranea del Turismo, la manifestazione organizzata dalla Progecta di Angelo de Negri inaugurata questa mattina alla Mostra d’Oltremare di Napoli.

Le regioni meridionali sono infatti i punti di forza del PROGETTO GRAND TOUR DEL SUD ITALIA che parte proprio dalla BMT per mettere in rete l’offerta turistica di un territorio a naturale vocazione turistica ma che negli anni non ha ancora saputo mettere a fuoco i progetti in grado di esaltarne le potenzialità. Il Grand Tour del Sud vuole provare a riallacciare i fili del discorso attraverso itinerari che mettono in relazione due o più regioni del sud per portare i turisti stranieri  a visitare le mete tradizionalmente turistiche del territorio e quei centri ancora oggi fuori ai grandi percorsi ma meritevoli di attenzione.

Il progetto nasce dopo un’attenta valutazione dell’Osservatorio di Studi BMT guidato dalla professoressa Valentina Della Corte e sarà veicolato sui mercati internazionali attraverso il marchio BUY SOUTH ITALY che è stato presentato in occasione dell’inaugurazione di BMT 2019.

Così Angioletto de Negri: “È con grande soddisfazione che avviamo i lavori di una nuova edizione di BMT che come ogni anno segna la partenza della stagione turistica in Italia. Da qui arrivano i primi segnali sull’andamento della stagione. A dispetto di chi si perde in previsioni nefaste, gli indicatori delle previsioni tendono al bel tempo. D’altronde lo dimostra la partecipazione a questa edizione di BMT: i padiglioni sono occupati in tutti gli spazi, sono arrivati da tutto il mondo i buyers interessati ad acquistare il prodotto Italia, i grandi nomi del turismo sono tutti in fiera ad eccezione di quelli che dicono di non credere più nel format e dedicano il loro tempo più alle operazioni di finanza che agli incontri professionali. Per noi va bene così, l’esperienza insegna che gli assenti hanno sempre torto e fino a quando il resto del mercato ci darà fiducia, avremo vinto la nostra scommessa”.

La Regione Campania partecipa alla XXIII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo con uno spazio espositivo di circa 400 metri quadri (padiglione 4). Lo stand regionale ospiterà circa cento espositori tra istituzioni, tour operator e strutture ricettive che rappresentano la sintesi dell’offerta turistico-culturale del nostro territorio. Particolare risalto nell’immagine degli spazi fieristici della Regione Campania è stato dato alle Universiadi. A cento giorni dall’evento che dal 3 al 14 luglio accenderà i riflettori dei media su Napoli e sulla regione, sarà fondamentale l’accoglienza degli atleti, circa 8000 provenienti da 170 paesi, e degli ospiti. Si tratta di giovani che gravitano negli ambienti accademici: un target elevato e quindi in grado di attivare un ottimo effetto di ricaduta internazionale per l’offerta turistica campana che va ben oltre il turismo sportivo.

“La nostra presenza alla BMT – ha affermato l’assessore regionale al Turismo Corrado Matera – giunge dopo un percorso che ci ha visti protagonisti nelle maggiori fiere internazionali dedicate al turismo. Partendo dai nostri tradizionali grandi attrattori abbiamo avviato una strategia di promozione agendo sugli elementi che qualificano e specializzano il prodotto turismo. Oggi sotto il marchio Campania riusciamo a raccogliere un’offerta diversificata che risponde alle nuove e mutate esigenze del mercato. Il nostro immenso patrimonio ambientale e culturale si coniuga con l’enogastronomia che esalta i sapori dei piccoli borghi e che si traduce nella valorizzazione di aree trasformate in itinerari permanenti utilizzando al meglio i territori meno conosciuti dei distretti turistici campani”.

Quest’anno la BMT si avvale anche del sostegno di partner importanti come UNICREDIT, a testimonianza della  attenzione  della banca allo sviluppo del settore e del territorio, e la CAMERA DI COMMERCIO. In occasione dell’inaugurazione, il presidente dell’ente camerale, Ciro Fiola ha dichiarato: “Il rilancio del Sistema Turistico di Napoli e provincia è nella mission della nuova Camera di Commercio oltre ad essere fra i miei principali obiettivi particolarmente a cuore.

Iniziative come la BMT sono un’importante opportunità per far apprezzare ai tour operator nazionali ed esteri non solo le nostre bellezze paesaggistiche naturali, ma anche la nostra imprenditoria con l’Artigianato d’eccellenza, i nostri beni culturali, il nostro agro-alimentare.

Napoli è ricca di eventi, spesso conosciuti solo all’atto della loro realizzazione; la Camera si candida a monitorarli e promuoverli con anticipo affinché i turisti possano conoscerli ed apprezzarli già con largo preavviso e farli diventare loro stessi anche potenziali attrattori.

La Camera costituirà a breve l’Osservatorio sul Turismo per monitorare i fabbisogni delle realtà ricettive cercando nel limite del possibili poter contribuire a quel sostegno necessario o a fare da autorevole tramite con altre istituzioni, non in ultimo per assicurare la sicurezza agli operatori e ai visitatori del nostro territorio.

La Camera metterà in atto progetti volti anche a ‘raccontare’ un territorio diverso da quello che troppo spesso appare sui media e per far riscoprire anche luoghi affascinanti, lontani dai percorsi classici e già conosciuti, affinché tutta la provincia possa esprimersi al meglio e candidarsi all’ospitalità del ritrovato e crescente turismo.

I migliori ambasciatori del made in Naples sono a mio avviso i turisti che rientrano nel loro Paese dopo la visita al nostro territorio, per questo bisogna assicurare loro la massima attenzione affinché questo fortunato momento che vede alcune stagioni il ‘tutto esaurito’, possa protrarsi in tutti i mesi dell’anno”.

Uno dei temi al centro dell’inaugurazione di BMT 2019, sono le Universiadi di Napoli, in programma dal 3 al 19 luglio. “La Borsa Mediterranea del Turismo è un’importante vetrina per la promozione turistica. Quest’anno si intreccia con un appuntamento internazionale come l’Universiade in programma a luglio che ospiterà delegazioni provenienti da tutto il mondo. Sarà un evento non solo sportivo ma anche un’occasione straordinaria per la valorizzazione delle tante bellezze di Napoli e della Campania”, ha commentato il Commissario Straordinario dell’Agenzia Regionale per le Universiadi 2019, Gianluca Basile.