B&B Hotels continua nel suo processo di espansione. Dopo le nuove acquisizioni in Germania e l’apertura di nuovi hotel in Svizzera, Belgio e Austria nel 2018, B&B Hotels sta preparando l’ingresso anche in Ungheria.

Il primo passo verso l’apertura del primo B&B Hotels in Ungheria sarà entro il 2020 con un hotel di 200 camere che si affaccia sul Danubio, a Budapest.

La nuova strategia di crescita vede protagonisti ulteriori mercati, per un’espansione sempre più incalzante in Germania, Italia, Portogallo, Belgio, Svizzera, Austria e Slovenia.

“B&B Hotels intende offrire una soluzione innovativa in grado di combinare un design ricercato ad un prezzo competitivo e servizi di qualità superiore, per clienti business e leisure. Questi progetti fanno parte di una più ampia strategia di espansione del gruppo in Europa e nel mondo che dimostra il nostro impegno a crescere ulteriormente. A livello globale, infatti, puntiamo a raggiungere un portafoglio internazionale di oltre 620 hotel (oggi contiamo oltre 470 strutture in 11 paesi), che equivalgono a più di 50 mila camere in tutto il mondo”, ha dichiarato Fabrice Collet, CEO di B&B Hotels.

“All’interno dell’ambizioso piano di sviluppo internazionale, l’Italia rappresenta per B&B Hotels un mercato estremamente strategico e per il quale sono in programma importanti novità –  ha dichiarato Jean Claude Ghiotti, presidente di B&B Hotels Italia – “La nostra crescita sarà duplice. Da un lato andremo a lavorare sulle nuove strutture, con l’apertura di nuovi hotel tra le mete italiane dal richiamo internazionale e tra le città secondarie di maggior interesse in chiave turistica. Dall’altro puntiamo a consolidare e implementare i servizi che crediamo essere uno dei principali valori aggiunti su cui agire in termini di qualità per offrire ai nostri ospiti la migliore esperienza di viaggio possibile”.

Entro il 2021 il piano di sviluppo B&B Hotels in Italia prevede il raggiungimento di 50 hotel (attualmente 36) con un tasso di occupazione del 75% su tutta la penisola. Si stimano, quindi, una media di 5/7 nuovi alberghi all’anno nei prossimi tre anni. L’obiettivo è quello di approdare in nuove destinazioni e rafforzare la presenza in quelle già presidiate, tutte scelte tra le mete primarie del panorama turistico italiano, ma anche quelle secondarie, estremamente potenziali se si pensa al patrimonio artistico e culturale che l’Italia offre anche in città medio-piccole. Nel 2019 B&B Hotels vede l’apertura di 7 nuove strutture a partire dalla quarta struttura del gruppo a Roma, B&B Hotel Roma Pietralata, che verrà inaugurata entro metà marzo.

A 20 anni dall’inizio della sua espansione all’estero, B&B Hotels è diventato uno dei principali attori in Francia, il numero 1 in Germania, Italia e Spagna nel segmento budget hotel. Il Gruppo intende accelerare il ritmo della sua crescita in modo da aumentare il suo profilo e la consapevolezza del marchio in tutta Europa e a livello internazionale. Il Gruppo aumenterà la sua capacità alberghiera di oltre il 45% entro il 2020. Questo si traduce nell’apertura di un hotel a settimana con il fine di raggiungere 620 hotel in tutto il mondo nel 2020. Questo obiettivo sarà raggiunto attraverso nuove acquisizioni e la costruzione di nuovi hotel situati nel cuore di centri e grandi aree urbane.