MSC Seascape, la nave più grande e tecnologicamente avanzata mai costruita in Italia, è stata battezzata ieri sera a New York durante una cerimonia che ha visto la presenza di oltre 3.000 persone, di importanti ospiti internazionali, numerose autorità statunitensi e centinaia di giornalisti da tutto il mondo oltre al top management della Divisione Crociere e dell’intero Gruppo MSC.

Tra i momenti salienti della Cerimonia di Battesimo, vi è stata l’esibizione di Matteo Bocelli, cantante ormai celebre a livello internazionale, la benedizione «virtuale» della nave da parte di Sophia Loren, icona del cinema mondiale, e il taglio del nastro da parte di Alexa Aponte-Vago, figlia del fondatore e Presidente esecutivo del Gruppo MSC, Gianluigi Aponte.

Con l’entrata in servizio di MSC Seascape – nave che presenta soluzioni innovative e all’avanguardia anche sotto il profilo ambientale – la giovane e moderna flotta di MSC Crociere raggiunge le 22 unità. MSC Crociere si conferma così il terzo brand crocieristico al mondo, leader di mercato in Europa, Sud America, Golfo Persico e Sud Africa, nonché la compagnia in più rapida crescita a livello globale con una forte e crescente presenza ai Caraibi, in Nord America e in Estremo Oriente. Parte del Gruppo MSC, leader mondiale nello shipping e nella logistica con oltre 300 anni di tradizione marittima, MSC Crociere conta circa 25.000 dipendenti e prevede di raggiungere le 25 navi in flotta entro il 2025, con opzioni per ulteriori sei navi entro il 2030.

La scelta di New York – nuovo homeport di MSC Crociere negli Stati Uniti – conferma l’importante ruolo del mercato americano nelle strategie di crescita di MSC Crociere e offre inoltre agli ospiti provenienti dagli Stati Uniti, e dal resto del mondo, una scelta ancora più ampia di porti d’imbarco e di itinerari in Nord America. Subito dopo il Battesimo nella «Grande Mela», MSC Seascape farà rotta per i Caraibi per competere insieme alla gemella MSC Seashore e alle altre navi di MSC Crociere – autorevoli ambasciatrici del «Made in Italy» – nel più importante mercato crocieristico al mondo.

Costruita da Fincantieri presso il cantiere di Monfalcone, MSC Seascape ha richiesto da parte di MSC Crociere un investimento diretto in Italia pari a circa 1 miliardo di euro, che a sua volta ha generato sul Paese un impatto economico pari a circa 5 miliardi, assicurando nel contempo migliaia di posti di lavoro. MSC Seascape è la quarta nave costruita per MSC da Fincantieri, su un totale di 10 navi finora ordinate al cantiere italiano, per un investimento complessivo superiore a 7 miliardi di euro.

Varata poche settimane dopo MSC World Europa, la prima nave a gnl (gas naturale liquefatto) di MSC Crociere, MSC Seascape sarà seguita a giugno del 2023 da MSC Euribia, seconda nave della compagnia alimentata a gnl, il combustibile fossile più green attualmente disponibile su larga scala sul mercato.