Barceló Hotel Group approda in Sri Lanka e Maldive

332

Barceló Hotel Group ha firmato una joint venture con Browns Investments, filiale di LOLC Group, uno dei più grandi gruppi commerciali dello Sri Lanka, per sviluppare il complesso del Bodufaru Beach Resort sull’atollo North Male delle Maldive, che comprenderà tre hotel a 5 stelle per un totale di 470 camere. La costruzione di questo spettacolare resort, la cui apertura è prevista per il 2022, comporterà un investimento di 150 milioni di dollari.

L’accordo, che consentirà al gruppo spagnolo Barceló Hotel Group di posizionarsi in Asia, prevede anche il trasferimento alla società spagnola della gestione di altri 4 alberghi di proprietà di Browns Hotels & Resorts: 2 alberghi in costruzione alle Maldive (Bodufinolhu Beach Resort e Nasandhura City Hotel) e 2 già operativi in Sri Lanka (The Eden Resort and Spa and Paradise Resort and Spa). Grazie a questa operazione, Barceló Hotel Group aumenterà la sua offerta nella regione fino a un totale di 7 hotel e 900 camere.

Così Raul Gonzalez, CEO del Barceló Hotel Group per l’EMEA: “Entrare nelle destinazioni dello Sri Lanka e delle Maldive è sempre stato nei nostri piani di espansione a lungo termine. Per affrontare questa sfida è stato necessario trovare un partner locale adeguato, come LOLC Group e la sua divisione alberghiera Browns Hotels & Resorts. Siamo rimasti impressionati dalla qualità dei loro prodotti e dall’ampia visibilità offerta dal loro ampio portfolio, ma anche dalla loro attitudine propositiva nel progettare le migliori condizioni possibili per entrambe le parti, nell’ottica di continuare la nostra crescita comune nella regione”.

Ishara Nanayakkara, Vice Presidente di LOLC Group, ha dichiarato: “Siamo investitori e proprietari di hotel, ma crediamo fermamente che il modo migliore per rendere redditizi i nostri asset a lungo termine è affidare la loro gestione a un operatore internazionale forte e indipendente. Siamo molto lieti che una rinomata catena come Barceló Hotel Group ci abbia scelto come partner nella regione. Riteniamo che questa iniziativa congiunta genererà ampi benefici e sinergie per entrambi”.