Sarà il “Monopoly Capri” la novità per i turisti che nel 2023 arriveranno sull’isola azzurra. Il progetto che ha si allargherà anche al campo della solidarietà è firmato dall’imprenditore Mario Maione jr ed ha coinvolto i maggiori imprenditori capresi e non che con i loro brand occuperanno le caselle sul percorso del famoso gioco da tavolo. “Oggi, il mondo del business ha la responsabilità di confrontarsi e collaborare attivamente con quello della beneficenza – dichiara Maione – Il mio scopo, infatti, è sempre stato quello di avvicinare il più possibile queste due realtà, permettendo ai meno fortunati di godere dei risultati delle nostre iniziative. Per noi si tratta di una filosofia di vita, oltre che lavorativa”.
È infatti per questo motivo che Mario Maione jr ha deciso di destinare parte del ricavato di questo importante progetto ad una nota Fondazione di fama internazionale, la Fondazione Bocelli, nata nel 2011 per volontà del Maestro Bocelli e della sua famiglia ai fini di aiutare le persone in difficoltà a causa di malattie, condizioni di povertà ed emarginazione sociale.
“Non esiste un futuro senza aiutare il prossimo – continua Maione – è per questo che il mio primo grande lavoro da imprenditore indipendente è stato quello di fondare un ente del terzo settore dedito alla salvaguardia ed al finanziamento di giovani pittori e musicisti, la Marble Foundation”.
Monopoly Capri nasce sulla scia di Monopoly Forte dei Marmi che la scorsa estate ha riscosso grande successo in Versilia. Quest’anno, l’intento è quello di far percepire al grande pubblico le atmosfere particolari dell’isola, sulla scia della Dolce Vita caprese, tra bellezze naturali, panorami mozzafiato, ville storiche, lussuosi hotel, ristoranti stellati e splendide boutiques