Il 1° luglio Armani Hotel Milano riapre le porte della sua location in Via Manzoni 31, nel segno di un forte impegno a tutela della salute e della sicurezza dei suoi ospiti e dipendenti. In questa ottica, Armani Hotel Milano annuncia l’avvio di una partnership con il Gruppo Bureau Veritas, azienda leader a livello mondiale nei servizi di qualità, salute, ambiente e responsabilità sociale.

“La salute e la tutela del cliente e dello staff – spiegano dalla società – sono da sempre una priorità in Armani Hotel e per questo motivo, in ottemperanza al protocollo, saranno elevati ancora di più gli standard di sicurezza per ridurre al minimo i rischi. Le camere degli ospiti verranno sanificate regolarmente prevedendo l’impiego di tecniche e tecnologie di comprovata efficacia nell’ambito della disinfezione degli ambienti e dei materiali. La gestione del check-in e del check-out sarà gestita esclusivamente via e-mail. Questi sono solo alcuni esempi di misure precauzionali che verranno messe in atto”.

La riapertura segnerà il debutto di “Armani a Tavola”, la nuova idea di convivialità di Armani Hotel Milano: “un’esperienza intima di gusto ed estetica, per tornare ad assaporare la cucina di Armani Ristorante, sotto la guida dell’Executive Chef Francesco Mascheroni. Armani a Tavola può essere vissuta attraverso due modalità diverse, che prevedono l’una, l’uso della Presidential Suite e l’altra la propria casa”.