Grande successo di pubblico per la seconda edizione di Archeologika, Expo promosso dalla Regione Sardegna e dalla Fondazione Mont’e Prama per promuovere a livello nazionale ed internazionale l’immagine della Sardegna e del suo patrimonio archeologico. L’evento si è svolto a Cagliari dal 13 al 16 ottobre 2022 ed ha registrato la partecipazione compatta degli operatori del turismo e dell’archeologia, ben ospitati all’interno della prestigiosa Passeggiata coperta presso il Bastione di Saint Remy.

Nell’ambito della manifestazione, Progecta, società specializzata nell’organizzazione di workshop e manifestazioni fieristiche a partire dalla BMT di Napoli, è stato conferito il compito di organizzare un workshop b2b, tra gli operatori dell’offerta sarda ed i buyers interessati al turismo archeologico.  Dopo un’attenta selezione degli operatori della domanda del turismo archeologico effettuata analizzando i mercati nazionali ed internazionali, sono state ben 24 aziende le aziende che hanno aderito all’iniziativa. Nello specifico 15 buyer stranieri provenienti da 13 diversi Paesi europei, 3 Tour Operator italiani specializzati sul turismo archeologico e 6 tra i principali CRAL aziendali italiani, con specifico interesse sull’argomento. Sono stati invece 32 gli operatori dell’offerta turistico archeologica provenienti da tutta la regione che durante il workshop hanno dato vita ad oltre 500 appuntamenti one-to-one. Incontri concreti e proficui, caratterizzati dalla trasmissione di numerose informazioni tecniche ed uno scambio di opinioni franco e diretto. Numerose le trattative commerciali avviate, che di fatto hanno reso Archeologika 2022 il principale riferimento per il turismo archeologico e culturale in Sardegna.

A latere della manifestazione, i buyer italiani e stranieri hanno avuto l’opportunità di partecipare ad un Educational Tour. Particolare interesse ha destato la visita del museo di Cabras e della città di Tharros, descritti con grande passione dalla guida ed archeologa Nicoletta. Eventi apprezzatissimi, così come gli ottimi pranzi e cene a base di prodotti tipici che hanno esaltato le produzioni alimentari della Regione. Dulcis in fundo, l’intera città di Cagliari si è dimostrata molto ospitale oltre che molto viva anche in orario serale, certamente all’altezza del compito di Capitale della Sardegna che istituzionalmente le compete.

Archeologika 2022 è stato un esperimento perfettamente riuscito e sicuramente contribuirà al prolungamento della stagionalità delle attività turistico ricettive della Sardegna.