Royal Caribbean Cruises ha deciso di prolungare la sospensione delle crociere della flotta a livello globale.

“Stiamo lavorando – scrive la compagnia in una nota – per comunicare ai nostri clienti questa interruzione delle loro vacanze e siamo sinceramente dispiaciuti per il disagio. Stiamo anche lavorando con i nostri equipaggi per risolvere i problemi che questa decisione presenta per loro”.

“Ci aspettiamo – conclude Royal Caribbean – di tornare in servizio il 12 maggio 2020. A causa delle chiusure annunciate per alcuni porti, prevediamo inoltre di tornare in servizio sulle le rotte in Alaska, Canada e New England il 1° luglio 2020”.