Allianz Partners è ancora una volta al fianco di Obiettivo3 – progetto ideato da Alex Zanardi, che mira a reclutare, avviare e sostenere concretamente persone disabili che vogliono intraprendere un’attività sportiva – per accompagnare gli atleti ormai pronti a dare il via a Obiettivo Tricolore.

Una grande staffetta, un lungo e appassionante giro d’Italia che in due settimane vedrà oltre cinquanta sportivi paralimpici, tra i quali il campione Alex Zanardi, passarsi di mano in mano il testimone da nord a sud, dai confini con la Svizzera, fino a Santa Maria di Leuca.

Gli atleti percorreranno il loro tragitto in handbike, in bicicletta o in carrozzina olimpica, mettendosi in gioco al servizio della loro passione, ma altresì consci del valore simbolico che il loro viaggio potrà avere per altre persone. Un modo per lanciare all’Italia che riparte un messaggio di unità, di rinascita, dimostrando che insieme è possibile costruire un futuro nuovo.

La staffetta sarà un modo per abbracciare luoghi e persone del nostro straordinario Paese. Sarà una festa itinerante, che punta a coinvolgere chiunque abbia a cuore questo progetto, dai ciclisti che vorranno accompagnare lungo il percorso gli atleti, a tutti gli enti, le amministrazioni e le comunità pronte ad accogliere e celebrare i protagonisti di Obiettivo Tricolore.

La staffetta di Obiettivo Tricolore avrà tre partenze differenti, ognuna delle quali comincerà un proprio percorso destinato a unirsi nel cuore dell’Italia prima di proseguire verso la meta.

“In qualità di sostenitori saremo ben lieti di essere con loro durante questa entusiasmante staffetta solidale, rinascendo simbolicamente attraverso lo spirito degli atleti di Obiettivo Tricolore. Quando, lo scorso anno, Alex Zanardi ci fece l’onore di essere ospite alla nostra convention, ci fece un dono che non dimenticheremo mai. Le sue parole hanno ispirato tutti noi, la sua energia, la sua umanità e la sua disponibilità ci hanno coinvolto e affascinato, lasciando un segno indelebile”, ha commentato Paola Corna Pellegrini, CEO di Allianz Partners.

“Una esperienza straordinaria che – continua Pellegrini – abbiamo rivissuto anche quando invece, in occasione del nostro Diversity & Inclusion Day, alcuni degli atleti hanno raggiunto i nostri uffici dedicandosi a noi per una intera giornata di confronto e di ispirazione con e per i nostri colleghi. Non possiamo quindi che essere felici e orgogliosi di sostenere ancora una volta Obiettivo3 in questa nuova iniziativa, che lancia un messaggio di fiducia, di ottimismo e di speranza che condividiamo al 100%. Alex, le atlete e gli atleti di Obiettivo3 sono l’ennesima dimostrazione di quanto sia importante trovare insieme una nuova e formidabile forza di andare oltre ogni ostacolo per ritornare a goderci la nostra vita straordinaria”.