All Nippon Airways aumenta le attività sostenibili per ridurre l’impatto ambientale

143

ANA Holdings sta adottando una serie di misure per ridurre il suo impatto ambientale. Dal 1° febbraio 2020, ANA ridurrà l’utilizzo della plastica monouso a bordo e nelle lounge e sostituirà le cannucce di plastica, i mescolatori e le posate qui utilizzate. Le cannucce di plastica saranno sostituite con altre in bioplastica ecologica o di carta, mentre i nuovi mescolatori e le posate saranno in legno.

Nell’ambito dei suoi sforzi globali a supporto della sostenibilità, il Gruppo ANA ha adottato, a partire dal 1° gennaio 2019, l’approccio di mitigazione delle emissioni per l’industria aerea globale MRV (Monitoring, Reporting, Verification). Sviluppati dall’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile (ICAO) e ratificati dall’Assemblea Generale dell’ICAO nel 2016, questi approcci sono conosciuti come CORSIA (Carbon Offset and Reduction Scheme for International Aviation). ANA HD collaborerà con i maggiori esperti ambientali per sviluppare progetti di riduzione ottimale delle plastiche monouso, mitigare il cambiamento climatico e combattere il traffico illegale di fauna selvatica.

“ANA HD si impegna ad adottare politiche ambientali per prepararsi ad affrontare le sfide della prossima generazione”, ha detto Ito Yutaka, Executive Vice President di ANA HD. “Abbiamo già compiuto passi da gigante per rendere ANA HD un’azienda più sostenibile, e ridurre l’uso della plastica è un altro passo cruciale. La protezione della nostra casa comune è un punto fondamentale della vision di ANA HD, che mira a un mondo meglio collegato/più interconnesso, e in futuro continueremo a cercare nuove opportunità per rendere i nostri prodotti e servizi più ecologici”.

La contaminazione degli oceani e la proliferazione di microplastiche sono due delle questioni ambientali più importanti, e ANA HD si impegna a compiere azioni decisive per proteggere il pianeta. ANA HD può vantare una storia di iniziative per la sostenibilità, ed è stata riconosciuta come la prima azienda “Eco-First” nel settore dei vettori e dei trasporti dal Ministero dell’Ambiente giapponese.

Oltre a ridurre l’uso di materie plastiche, ANA HD ha già fatto passi da gigante nell’implementazione di carburanti sostenibili per gli aerei. La compagnia ha collaborato con LanzaTech per sviluppare biocarburanti ancora più efficaci. Inoltre, da marzo 2019, il 75,9% della flotta del Gruppo ANA è costituita da aeromobili a basso consumo di carburante.

Il primo piano ambientale completo di ANA HD – “ANA Group Environmental Principles” – risale al 1998, quando il vettore ha pubblicato le linee guida per i suoi dipendenti. Inoltre, per affrontare le sfide ambientali da una prospettiva più globale, ANA HD ha creato nel 2012 “ANA FLY ECO 2020”, un piano ambientale a medio-lungo termine per raggiungere obiettivi significativi entro il 2020. ANA HD è sulla buona strada per raggiungere questi obiettivi e continuerà a cercare soluzioni per implementare le pratiche commerciali sostenibili.