Ore decisive per Alitalia. Il Consiglio di Amministrazione di FS si riunisce infatti martedì 29 gennaio per decidere con quale partner procedere all’acquisizione della compagnia aerea.

Lufthansa e la cordata formata da Air France e KLM sono le alternative di Ferrovie dello Stato sull’alleato da presentare al ministero dell’Economia, azionista unico del Gruppo. Secondo gli addetti ai lavori, è la partnership franco-statunitense ad essere in vantaggio visto il legame già esistente con Alitalia in SkyTeam.

Uno dei fattori che influiranno sulla scelta è il capitolo esuberi visto che il Governo italiano ha ribadito più volte che nessun dipendente sarà licenziato. E proprio Ferrovie dello Stato potrebbe assorbire una parte dei lavoratori in eccesso.

I tempi tuttavia non sembrano essere brevi. Una volta definito il partner si dovrà lavorare al piano industriale e completare la nuova compagine azionaria che il Governo vuole al 51% italiana, anche se Ferrovie dello Stato non intende raggiungere questa percentuale.