Alberghi, il Gruppo UNA punta sul franchising

191

Gruppo UNA rinnova e rilancia la sua proposta di affiliazione franchising: accanto al modello di affitto e management, il Gruppo presenta una proposta innovativa nel settore ed offre agli imprenditori una soluzione snella, funzionale e a investimento ridotto per entrare a far parte di un network caratterizzato da un solido know-how, pur conservando la propria specificità e la gestione della struttura.

La parola chiave del progetto è flessibilità: gli albergatori potranno proporsi per la collezione più affine alla propria immagine tra le tre a disposizione – UNA Esperienze, UNAHOTELS e UNAWAY – e per tre diversi livelli di affiliazione, che prevedono un impegno progressivamente maggiore per entrambe le parti coinvolte. In questo modo Gruppo UNA punta a intercettare il vasto bacino di hotel distribuiti lungo tutta la Penisola ancora non affiliati a una catena alberghiera: come confermato dal Horwath nel suo report 2019, su un totale di 32.988 alberghi presenti in Italia nel 2018, solo 1.584 risultano legati a un brand di catena, pari al 6,7%

“Con l’approccio innovativo alla formula del franchising – sottolinea Fabrizio Gaggio, Direttore Generale Gruppo UNA – miriamo al consolidamento della nostra posizione di riferimento per il mercato e all’ampliamento del portfolio nelle principali città italiane e nelle aree in cui non siamo ancora presenti: la volontà è quella di affermarci come unica realtà alberghiera italiana presente in tutte le regioni d’Italia e supportare, attraverso l’investimento nei tre modelli, l’obiettivo di crescita del portfolio hotel nei prossimi anni”.