L’Italia con Enit, la Federazione Italiana Gof, Regione Lazio, Roma Capitale, Convention Bureau Roma & Lazio e Fiera di Roma, ospitano l’appuntamento internazionale dell’IGTM-International Golf Travel Market 2022 fino al 20 ottobre tra i Padiglioni del Palazzo dei Congressi La Nuvola.

L’evento, per la prima volta in Italia, è preludio della Ryder Cup 2023, la più prestigiosa competizione internazionale di golf nonché il terzo evento sportivo più seguito al mondo, che si disputerà tra il 29 settembre ed il 1 ottobre 2023 al Marco Simone di Guidonia (Roma). 

L’approdo nel Paese del più importante evento di promozione del turismo golfistico a livello internazionale, che mette in contatto oltre 700 buyers con centinaia di sellers ed enti locali, pone le basi per una nuova stagione turistica più attrattiva e che contempla nuove frontiere per il settore.

“Ospitare IGTM in Italia e a Roma è un’occasione imperdibile per accrescere la competitività e l’attrattiva dell’Italia nel settore del turismo del golf. Abbiamo visto come negli altri Paesi che hanno ospitato l’evento, questo sia stato un volano per il comparto. Ciò concorrerà a dare una ulteriore spinta al turismo italiano” dichiara l’AD di ENIT Roberta Garibaldi.

“Da tempo l’Italia presidia le principali fiere nel mondo e nel caso del turismo golfistico siamo presenti nei mercati esteri con un unico brand ed uno slogan Italy, golf and more, che si traduce in un’offerta nazionale di commercializzazione del prodotto che è fondamentale, come  del resto dimostra la presenza all’IGTM di tante regioni italiane con la loro variegata offerta di location golfistiche d’eccellenza” sostiene Maria Elena Rossi, Direttrice Marketing Enit.

“Ospitare la fiera più importante del turismo golfistico, vuol dire avere avuto le carte in regola per vincere la concorrenza di altri competitor. Questa fiera ci permette di far conoscere le eccellenze del nostro territorio. E con il Comune di Roma abbiamo stretto una sinergìa per la partecipazione alle più importanti fiere del turismo nel mondo promuovendo l’unico brand Roma e Lazio Experience. Un’azione promozionale per i prossimi 5 anni e non solo per il segmento golf” annuncia l’assessore al Turismo ed Enti Locali Regione Lazio Valentina Corrado.

L’Assessore al Turismo, Grandi Eventi, Sport del Comune di Roma Alessandro Onorato commenta: “Come amministrazione pubblica vogliamo investire su un turismo di qualità, puntando sul target high spender ma senza fare turismi classisti. Una nicchia di grande qualità  per garantire una ricaduta economica importante per la città.  Oggi Roma ha un terzo dei posti-letto negli hotel a cinque stelle., Fra tre anni avrà il 30% in più e fra dieci  anni avremo il doppio di posti-letto a cinque stelle rispetto a Milano. Se vuoi ambire ad un turismo di lusso devi avere un’Offerta ricettiva adeguata”.

“Quando operatori  privati e amministratori pubblici collaborano fattivamente  il risultato è sotto gli occhi di tutti: questa operazione sul golf  con l’organizzazione dell’IGTM è solo l’inizio della ‘legacy’ che ci vedrà protagonisti a promuovere questa città e questa regione in tutto il mondo, trasmettendo l’immagine di un territorio che riesce a coniugare  la modernità alle nostre tradizioni, la grandi città ai borghi storici, ad altre eccellenze naturali del nostro territorio regionale” dichiara Onorio Rebecchini, Vice Presidente del Convention Bureau Roma & Lazio.

Conclude il Gian Paolo Montali, Direttore della Ryder Cup: “Portare l’IGTM a Roma è stata un’altra sfida vinta, come quella di ospitare il prossimo anno la Ryder Cup, perché porteremo nel mondo l’immagine di una città, una regione ma anche tutto un paese dove ci sono location d’eccellenza per praticare il golf. E domani i cittadini del mondo con la passione per questo sport vorranno sicuramente venire a Roma e giocare dove si è svolta la Ryder Cup. Queste sono importanti ricadute d’immagine per il turismo”.