Airlink, la compagnia aerea domestica e regionale con sede in Sudafrica, sospende tutte le operazioni fino al 20 aprile 2020 a sostegno della procedura di isolamento introdotta in Sudafrica per rallentare e contenere la diffusione del COVID-19.

“Di fronte a questa emergenza sanitaria pubblica globale, la sicurezza e il benessere dei nostri passeggeri, dei membri dell’equipaggio, dei dipendenti, delle loro famiglie e della comunità è la nostra priorità. È nostra responsabilità e dovere civico sostenere e rispettare le nuove e rigorose misure relative alla limitazione degli spostamenti, che sono state annunciate martedì sera dal presidente Ramaphosa”, ha dichiarato Rodger Foster, Managing Director e Chief Executive di Airlink.

“Abbiamo intenzione di ripristinare gradualmente un nuovo shedule ottimizzato una volta che il blocco sarà rimosso. Ci atteniamo alle indicazioni del governo e delle autorità sanitarie competenti che, attualmente, hanno stabilito che la durata delle restrizioni sia di 21 giorni. Prevediamo di ricominciare le operazioni il 20 aprile 2020, ma, qualora circostanze impreviste richiedano una modifica a tale data, sarà nostra premura informare i nostri clienti, agenti di viaggio e operatori”, ha aggiunto Foster.

“A nome di Airlink – ha concluso Foster – voglio ringraziare i nostri clienti e i nostri fornitori per la loro pazienza, comprensione, supporto e cooperazione durante questi tempi senza precedenti, in questa sfortunata situazione apocalittica che è totalmente al di fuori del nostro controllo”.