Air Transat e Porter Airlines, due importanti vettori canadesi, hanno concluso un accordo di code-sharing riguardante la stagione estiva 2022. La prima fase dell’accordo si concentrerà sul collegamento delle basi di Porter al Billy Bishop Toronto City Airport (YTZ) e Halifax-Stanfield (YHZ) verso l’hub di Air Transat a Montreal-Trudeau (YUL), fornendo ai clienti di entrambi i vettori una maggiore selezione di voli di connessione in Canada, negli Stati Uniti e a livello internazionale. “Siamo molto entusiasti di collaborare con Porter in un’importante partnership che contribuirà al rafforzamento della nostra rete e potenzierà la nostra leadership nei nostri mercati principali”, ha detto il presidente e CEO di Transat Annick Guérard. “Questo incoraggiante accordo riunisce due marchi pluripremiati e focalizzati sul viaggiatore, i cui orari di volo sono complementari, e crea grandi opportunità per i clienti che cercano qualità e viaggi comodi. Fornendo una migliore connettività, non solo migliorerà la nostra offerta di destinazioni per i nostri clienti canadesi e internazionali, ma farà anche risparmiare loro tempo e renderà i loro viaggi più facili”. “Questo accordo di code-sharing con Air Transat completa piacevolmente i nostri piani di crescita”, ha detto Michael Deluce, presidente e CEO di Porter Airlines. “L’introduzione di un accesso senza soluzione di continuità ai mercati internazionali, dove Air Transat ha lasciato il segno, è un vantaggio particolarmente grande per i nostri passeggeri. La combinazione complessiva di nuove rotte e la ricerca di un partner che condivide la nostra dedizione a fornire una grande esperienza di viaggio è una soluzione perfetta”. Ogni vettore commercializzerà, sotto il proprio codice e licenza, i voli operati dall’altro partner, permettendo ai clienti di combinare segmenti di volo su un unico biglietto e di registrare il proprio bagaglio una sola volta. Porter porterà il suo codice sui voli operati da e per Montréal su 11 destinazioni europee (Atene, Barcellona, Bruxelles, Lisbona, Londra, Lione, Madrid, Parigi, Porto, Tolosa e Venezia), 13 destinazioni del Sud (Cancun, Cayo Coco, Holguin, La Romana, Montego Bay, Port-au-Prince, Puerto Plata, Puerto Vallarta, Punta Cana, Roatan, Samana, Santa Clara e Varadero), cinque destinazioni negli Stati Uniti (Fort Lauderdale, Los Angeles, Miami, Orlando e San Francisco) e due destinazioni nazionali (Calgary e Vancouver). Air Transat metterà il suo codice sui voli di Porter da e per Toronto (Billy Bishop) e Halifax, collegandosi a tutte le destinazioni di cui sopra a Montreal. Queste sono le aspettative attuali delle parti e le rotte finali rimangono soggette all’ottenimento di tutte le approvazioni normative necessarie. Dopo tali approvazioni, l’accordo dovrebbe essere attuato nell’estate del 2022.