Air Transat: dal 1° novembre voli diretti Roma-Toronto

75

Air Transat presenta i nuovi voli diretti Roma-Toronto operati per la 1° volta nella stagione invernale dopo 32 anni di attività dall’Aeroporto di Roma Fiumicino.

La compagnia aerea canadese si consolida sempre di più sul mercato italiano raggiungendo mediamente  una stima dell’85% di occupazione sulle tratte Italia-Canada.

I voli diretti Roma – Toronto proseguiranno anche in inverno a bordo degli Airbus A330-300 con 2 voli settimanali dal 1° novembre 2019 al 10 gennaio 2020 ogni venerdì e domenica, ampliando così le possibilità di raggiungere comodamente la destinazione ed incrementando la capacità su Roma aeroporto.

A completare l’operativo invernale saranno anche disponibili 2 voli in connessione Roma-Montréal via Toronto dal 1° novembre fino al 14 dicembre 2019.

“L’aeroporto di Roma Fiumicino si conferma l’hub centrale in Italia per Air Transat e siamo molto felici di poter offrire da quest’anno anche voli diretti tra Italia e Canada in Inverno – dichiara Tiziana Della Serra, Sales & Marketing Director Air Transat Italy – dopo 32 anni di stabile presenza a Roma in estate i Voli proseguono in inverno fino al 10 gennaio 2020, consolidando la presenza in Italia e in Ontario, a Toronto e rinforzando la leadership sul Québec, Montréal. I voli sono operati da Airbus 330-300: 2 voli diretti Roma Toronto e Voli in Connessione Roma Montréal via Toronto”.

“L’avvio delle operazioni di Air Transat nella stagione invernale rappresenta un importante sviluppo per Aeroporti di Roma”, ha dichiarato Federico Scriboni, Head of Airline Traffic Development di ADR. “Estendere l’offerta di collegamenti diretti con il Canada nei mesi invernali risponde alla necessità di destagionalizzare i flussi rispetto al picco estivo, offrendo al mercato un prodotto stabile per un arco temporale più esteso durante l’anno. L’attrattività di Roma quale destinazione nei mesi autunnali è in costante aumento, sia per fattori climatici, sia per l’esteso calendario di attività nella Capitale. La scommessa infine è promuovere anche l’attrattività del Canada in winter, consentendo ad una crescente segmento di mercato di scoprire le meraviglie transatlantiche ed offrire nuovi pacchetti anche a copertura delle festività natalizie”.