Air Madagascar avvicina ancora di più il mercato italiano all’isola dell’Oceano Indiano con l’entrata in vigore dell’orario estivo 2019. Dal 3 aprile e fino al 23 ottobre, arriveranno ad essere otto le frequenze settimanali operate tra Parigi CDG, Marsiglia e la capitale del Madagascar Antananarivo.

“Con l’inizio dell’orario estivo la nostra capacità tra la Francia e il Madagascar aumenterà in modo significativo, con sei frequenze settimanali per Antananarivo da due aeroporti francesi; i voli passeranno a otto settimanali in alta stagione. In questo modo, diventa ancora più facile raggiungere Antananarivo, e da lì volare in tutto il Paese”, ha sottolineato Hervé Audouard, Sales Development Manager Europe di Air Madagascar.

“L’introduzione di nuova capacità da parte di Air Madagascar sarà un’opportunità per aumentare le vendite verso uno dei  paesi più belli e meno conosciuti di tutto l’Oceano Indiano, sempre più apprezzato anche dalla clientela italiana”, ha sottolineato Manlio Olivero, CEO di Global GSA. “Inoltre per i passeggeri in arrivo ad Antananarivo con Air Madagascar, sono previste tariffe speciali per volare sulle tratte domestiche”.

Tutti voli di Air Madagascar sono operati con Airbus A340-300 configurato con 224 posti in classe Economy, 21 in Premium Economy e 30 in classe Business. Dal proprio hub di Antananarivo, il vettore offre ottime coincidenze, verso 11 destinazioni in tutto il Paese.

Dall’Italia, la compagnia assicura comode coincidenze con Parigi CDG dai principali aeroporti della penisola grazie agli accordi di avvicinamento siglati con i vettori partner.