Air Dolomiti riavvia l’operativo e conferma voli dalle città italiane per Monaco di Baviera e Francoforte sul Meno.

È prevista per il 15 giugno la ripresa parziale dell’operativo per la Germania con più frequenze settimanali. Air Dolomiti garantirà voli da Firenze, Venezia e Torino per Monaco di Baviera e da Verona e Torino per Francoforte.

La Compagnia opererà inoltre, per conto della Casa Madre Lufthansa, voli da Venezia e Bologna per Francoforte. Questi ultimi due andranno ad aggiungersi alla tratta da Milano Malpensa a Francoforte attiva anche nei mesi passati per garantire un servizio minimo di collegamento tra Italia e Germania.

Il progetto di Air Dolomiti è di aumentare di settimana in settimana le frequenze e le destinazioni per ritornare progressivamente alla normalità, affrontando in maniera graduale  tutti gli step necessari per operare in completa tranquillità e sicurezza.

“Sarà una parvenza di semi normalità e potremo ricominciare a scorgere più spesso il nostro diamante turchese nei cieli europei”, dichiara Joerg Eberhart, presidente e CEO di Air Dolomiti. “Durante la chiusura non è stato facile vedere i nostri aeromobili allineati sul piazzale, ma la speranza mia e di tutti i miei collaboratori non è mai mancata. La settimana scorsa abbiamo con piacere inaugurato i primi voli domestici sulla Sicilia dall’aeroporto di Firenze. Oggi siamo lieti di rivedere le nostre code su pista pronte per decollare per gli hub tedeschi”.

“In considerazione dell’attuale contingenza e per agevolare una serena ripresa, proponiamo anche per questi voli condizioni elastiche di rebooking”, afferma Paolo Sgaramella, Vice Presidente Commerciale & Network della compagnia. “Con un supplemento di 70 € e un eventuale adeguamento tariffario sarà possibile modificare tutte le prenotazioni effettuate a partire dal 20 marzo 2020 anche per le tariffe Economy Light e Business Saver: speriamo in questo modo di incoraggiare i viaggiatori ad effettuare le loro prenotazioni in tranquillità e sicurezza”.