SACBO, società di gestione dell’Aeroporto Milano Bergamo, annuncia con immenso dolore la perdita del suo presidente, Roberto Bruni, prematuramente scomparso dopo avere combattuto una lunga malattia.

“In questo momento – scrive SACBO in una nota – il consiglio di amministrazione e il collegio sindacale, dirigenti e dipendenti della società di gestione, insieme al presidente, all’amministratore delegato e al personale della controllata BIS, interpretando il sentimento di tutto il mondo aeroportuale, sono vicini ai familiari e sottolineano lo spirito di servizio, l’attenzione e l’abnegazione, la sensibilità umana, la costante propensione al dialogo e il clima di fiducia con cui l’avv. Roberto Bruni ha ricoperto il suo mandato, iniziato nel maggio 2017 e troppo presto interrotto.

Il suo contributo personale e professionale ha permesso di dare continuità ai programmi aeroportuali e conseguire nuovi, importanti risultati predisponendo le condizioni per avviare le ulteriori fasi di sviluppo e adeguamento dello scalo”.