Accordo di scambi, anche turistici, fra Consorzio Suggestioni Campane ed Ucraina

195

Ruota anche intorno agli scambi turistici fra Italia e Ucraina l’accordo di cooperazione siglato fra alcuni parlamentari del paese dell’est Europa e il Consorzio Suggestioni Campane Promotion.

In occasione di una missione a Napoli, i parlamentari ucraini hanno sottoscritto l’accordo insieme a Luigi Carfora, presidente del consorzio che annovera ben 28 imprese pronte ad internazionalizzarsi.

“È quanto mai evidente che nella visione globale di crescita e sviluppo dei Popoli e dei territori locali si sia, ormai da anni, definita una strada capace di costruire un dialogo continuo tra l’Italia e l’Ucraina attraverso lo scambio di competenze, di politiche sociali e industriali evidenziando le eccellenze dei rispettivi territori – ha dichiarato Carfora –  Per cui si promuoveranno azioni di interscambio commerciale, ma con un occhio di riguardo anche a temi  sociali, culturali, ambientali”.

Tra gli obiettivi del Consorzio vi è quello della valorizzazione del marchio Made in Italy al fine di valorizzare le eccellenze locali, attraverso la promozione delle filiere integre presenti in Italia per cui si promuoverà una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini dei due Paesi, volta a favorire lo scambio di flussi turistici e interculturali, l’interazione, didattica, scientifica e interdisciplinare e lo scambio commerciale.

“Opereremo rispettando trasparenza e tutela dei diritti dei destinatari finali – conclude Carfora –  principi questi, che si declinano in tre punti: tracciabilità del prodotto, tutela del consumatore, valore e valorizzazione del marchio”.