Abercrombie & Kent, nuova crociera culturale sul Baltico

169

In risposta al crescente interesse per i viaggi culturali immersivi, Abercrombie & Kent sta espandendo il suo portafoglio 2020 di Luxury Expedition Cruises SM con Cruising the Baltic Sea.

Il viaggio da Copenaghen a San Pietroburgo esplora le culture e le complesse relazioni tra Danimarca, Polonia, Lituania, Svezia, Estonia, Finlandia e Russia. Questa proposta si unisce alle crociere culturali di A & K che esplorano i paesaggi e le regioni costiere meno frequentate d’Italia, Grecia e Giappone per uno sguardo approfondito sulle tradizioni di queste antiche culture marinare.

Ogni crociera A & K Luxury Expedition include un programma di conferenze specializzate, eventi speciali e curatissime escursioni a terra, sempre sotto la guida dell’Expedition Team di A & K. In questo modo vengono offerti incomparabili approfondimenti sulla cultura, sulla storia e sui tesori naturali di ogni paese.

Ogni crociera viene effettuata esclusivamente a bordo di lussuose e innovative navi di piccole dimensioni: “Le Bougainville” nel Mediterraneo, “Le Soleal” in Giappone, la nuovissima “Le Dumont d’Urville” nel Mar Baltico.

A & K limita in numero degli ospiti a meno dell’80% della capacità di imbarco, garantendo così un balcone privato in ogni cabina armatoriale e suite, accessi poco affollati agli spazi pubblici e ai ristoranti, e un  rapporto personale-ospite ad un massimo di 1 a 1,3.

“Il nostro approccio a questo tipo di crociera è culturalmente coinvolgente”, spiega Bob Simpson, Vice Presidente di Abercrombie & Kent, Expedition Cruising. “Iniziamo con la selezione della migliore nave per la destinazione, quindi realizziamo un itinerario pianificato con cura, che prevede molto tempo in ogni scalo, incluso un soggiorno in un hotel a cinque stelle in una città di notevole interesse. In questo modo possiamo offrire una conoscenza approfondita della storia della regione. La nostra nuova crociera nel Baltico, per esempio, si concluderà a San Pietroburgo, dove gli ospiti, facendo base per tre notti al Four Seasons Hotel Lions Palace, avranno l’opportunità di scoprire  la città grazie ad accessi privilegiati alle principali attrazioni culturali e un’ampia scelta di escursioni incluse nel programma.”

Questi viaggi combinano oltre 30 anni di esperienza su piccole navi con il patrimonio operativo di A & K a garantire una qualità di viaggio che non può essere raggiunta dalle semplici crociere. Ogni giorno, infatti, viene offerta agli ospiti una scelta di opzioni all-inclusive per escursioni a terra, che vanno da avventure attive all’aperto a conferenze di storia, arte e architettura, nonché esperienze pratiche e degustazioni presso ristoranti e vigneti locali.

In occasione della nuova crociera nel Mar Baltico per il 2020, gli ospiti possono scegliere tra un tour a piedi a Gamla Stan (Città Vecchia) di Stoccolma o un tour artistico che include la casa del pittore paesaggista Prince Eugen; una passeggiata guidata sopra la città sul tetto della Old Parliament House o un’esperienza gastronomica nordica con l’assaggio di specialità svedesi provenienti da fornitori locali. A Tallinn si può esplorare la Città Vecchia oppure effettuare una passeggiata nella palude alla spalle della città o scegliere una degustazione di vodka estone al Palmse Manor nel Parco Nazionale di Lahemaa. A Helsinki, le alternative sono l’esplorazione delle attrazioni cittadine, rilassarsi con un tour privato e guidato in barca o godere di una sauna finlandese e di una passeggiata nella natura. Mentre a San Pietroburgo, gli ospiti possono scegliere tra musei d’arte, corsi di cucina e visite ai palazzi.

“Integriamo esperienze memorabili a terra con briefing a bordo da parte dei membri del nostro staff di spedizione – docenti speciali o personaggi del calibro del Premio Nobel per la pace ed ex presidente della Polonia Lech Walesa – che fornisce il contesto storico necessario per comprendere il significato di ogni luogo toccato dall’itinerario”, afferma Simpson. “Gli ospiti descrivono queste crociere più come un semestre in mare che una crociera tradizionale”.