|

Opodo lancia l’app gratuita per iPhone in Italia, Regno Unito e Francia

iPhoneOpodo, agenzia di viaggi on line, consolida il proprio impegno di sviluppo sul mobile lanciando in tre Paesi (Italia, Regno Unito e Francia) la nuova applicazione gratuita per iPhone. Con questa nuova app l’azienda mira a raggiungere nel settore mobile lo stesso successo raggiunto nel mercato dell’ etravel. La nuova app prevede anche una funzione di ricerca con destinazioni multiple, ad esempio con un singolo click è possibile creare un itinerario di viaggio con più destinazioni, ed è stata progettata per garantire un’ottima esperienza all’utente, dandogli la possibilità di avere accesso a tutti i servizi di un’agenzia di viaggi on line, comodamente, dal proprio telefono cellulare. Disponibile nella App Store, con quest’applicazione il cliente può trovare facilmente voli e selezionare le combinazioni di viaggio che meglio si adattano alle proprie esigenze, in modo semplice e istantaneo. Inoltre, la nuova applicazione, compatibile con tutte le versioni di iPhone, compreso l’ultimo modello iPhone 5 ed il nuovo sistema operativo IOS6, permette all’utente di contattare il call center Opodo, a disposizione per eventuali domande o problemi. E’ disponibile in italiano, francese e inglese e permette anche di condividere le informazioni via mail, Facebook e Twitter dei voli acquistati. ”Il canale mobile ha aperto nuovi orizzonti per l’industria del turismo; da qui la necessità di espolarli tutti per essere competitivi – afferma il chief marketing officer di Opodo, Mauricio Prieto – Opodo investe milioni di euro l’anno in tecnologie all’avanguardia per stare al passo con le innovazioni non solo nell’e-commerce, ma anche nel mobile, per migliorare sempre il servizio che offre ai nostri clienti”.

Lascia un commento

Ultimi Commenti

  • EZIO MARIA BIAGIOLI: Tutto molto giusto e corretto. Tranne la conclusione in perfetto stile politichese. Secondo me...
  • EZIO MARIA BIAGIOLI: Che dire? Che piove sul bagnato! Purtroppo è un Paese ormai alla frutta e chi dovrebbe...
  • Angioletto de Negri: E’ una vita che dico che non capiscono una mazza….Renzi licenziasse Franceschini che...
  • EZIO MARIA BIAGIOLI: Mamma mia, se c’è arrivato anche lui vuol dire che è proprio lampante! Tutti parlano del...
  • Vittorio Camorri: Fino a che ci saranno enti come l’Enit a rappresentarci saremo sempre in ritardo.