ciao
Home Cielo Ryanair vuole la flotta di Alitalia. Franceschini: spezzatino sarebbe errore gravissimo

Alitalia sarà venduta a pezzi: ne è convinto Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair che fa anche sapere di essere interessato ad alcuni asset, in caso di spezzatino della compagnia italiana. Secondo quanto riportato da Bloomberg, O’Leary ha spiegato di essere interessato alla flotta Alitalia, sia ai velivoli a lungo raggio sia a quelli di corto raggio e di voler conservare il brand Alitalia, tenendo in azienda gran parte del personale. Secondo l’imprenditore irlandese, il vettore italiano ha margini di crescita sulle direttrice da e per l’America.
Fino ad oggi, è bene ricordare, il Governo italiano ha escluso comunque l’ipotesi di vendere l’Alitalia a pezzi.

“Lo spezzatino di Alitalia sarebbe un errore gravissimo e lo dico da Ministro della Cultura e del Turismo ribadendo la posizione più volte espressa dal governo”. Così il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini che sottolinea come “Alitalia, al di là della proprietà, è comunque il primo pezzo di Italia che accoglie i visitatori in arrivo da ogni parte del mondo: gli aerei sono infatti il primo il luogo dove iniziare ad apprezzare il cibo, il cinema, l’arte, la bellezza e lo stile italiano. Ecco perché lo spezzatino di Alitalia sarebbe un errore gravissimo”.

Articoli simili

Lascia un commento