ciao
Home Tour Operator Royal Caribbean, nuovi itinerari e innovazioni tecnologiche

Royal Caribbean International, durante la stagione 2019-2020, offrirà ai propri ospiti una importante gamma di novità: ben cinque nuovi porti di scalo e il ritorno della Oasis of the Seas in Europa, crociere nei Caraibi e la partenza della prima nave Quantum Class verso la frontiera dell’Alaska.

Per la prima volta dal 2014, la Oasis of the Seas – la nave da crociera più grande in viaggio nel Mediterraneo – tornerà a solcare le acque del Mare nostrum, salpando da Barcellona per trascorrere la stagione estiva nel Vecchio Continente. Oasis of the Seas unisce ai comfort tipici delle navi Royal Caribbean proposte innovative per ogni passeggero. Tra le tante attrazioni ci saranno i “quartieri di bordo” – ovvero sette aree tematiche studiate per soddisfare ogni gusto e preferenza – supporti tecnologici di nuovissima generazione, camere e suite eleganti e confortevoli, una proposta gastronomica varia ed esclusiva, un vero e proprio parco naturale a cielo aperto (il “Central Park”) circondato da rigogliosi giardini tropicali, spettacoli teatrali in stile Broadway e l’iconico AquaTheater, dove ammirare spettacoli e incredibili giochi d’acqua. Oasis of the Seas salperà per crociere di sette notti e visiterà Palma di Maiorca, Marsiglia, Firenze, Roma e Napoli.

Cinque i nuovi porti di scalo accoglieranno i passeggeri Royal Caribbean in Europa, inediti punti d’approdo per andare alla scoperta di città e Paesi ricchi di storia e fascino. Grazie a queste nuove tappe, i viaggiatori potranno visitare la porta dei ghiacciai di Olden (in Norvegia), scoprire le meraviglie di Visby, la città medievale meglio conservata al mondo e patrimonio mondiale dell’UNESCO (in Svezia), rimanere meravigliati dal fascino di Zadar (in Croazia) con i suoi parchi nazionali, le imponenti cascate e i reperti storici di epoca romana, emozionarsi a Portofino ammirando le scogliere a picco sul mare e immerse nel sole della Riviera Ligure di levante o perdersi piacevolmente lungo le strade di Brest, caratteristica città portuale ricca di storia e carattere, sulla costa bretone. Dall’Italia salperanno alcune tra le rotte più suggestive: la Rhapsody of the Seas partirà da Venezia con due itinerari da sette notti: uno alla volta di isole greche e Croazia (che toccherà nuovi porti di scalo) e uno verso le sole isole greche. La Jewel of the Seas offrirà invece una crociera da sogno alla scoperta del Mediterraneo di sette o nove notti con partenza/arrivo al porto di Civitavecchia.

Con un viaggio transpacifico da Sydney a Seattle, Ovation of the Seas farà il suo debutto negli Stati Uniti per una stagione estiva 2019 dedicata all’Alaska. Dal vertiginoso osservatorio di vetro che offre una veduta a 360° sul mare a cento metri di altezza, i passeggeri potranno ammirare l’aurora boreale, la stella polare e tante altre meraviglie di questa terra selvaggia. Non solo: a bordo di Ovation of the Seas gli amanti dello sport avranno di che divertirsi con il complesso sportivo indoor Seaplex, le piscine interne ed esterne (con solarium), il simulatore di paracadutismo, la parete da arrampicata con vista sul mare e il simulatore di onde per surfare come nell’Oceano. Ovation of the Seas salperà da Juneau (la capitale dell’Alaska)a Victoria (British Columbia) per itinerari di sette notti alla scoperta di questa terra dalla natura incontaminata, con le sue foreste lussureggianti, le imponenti cascate, la fauna selvatica e gli alti ghiacciai mozzafiato. A salpare verso la terra dei ghiacci ci sarà anche Radiance of the Seas, con crociere da sette e nove notti tra Seward (Alaska) e Vancouver.

Sperimentare il meglio dei Caraibi nell’arco di un weekend ora è possibile. Per chi vuole vivere una breve vacanza nel Mare dei Caraibi, Mariner of the Seas e Navigator of the Seas offrono itinerari di tre e quattro notti alla volta del meraviglioso arcipelago nell’Oceano Atlantico, salpando rispettivamente da Port Canaveral e Miami (Florida). A bordo di Enchantment of the Seas si parte invece da Galveston (Texas) per brevi itinerari di quattro o cinque notti alla volta di varie destinazioni del Messico, durante tutto l’anno. Ad accompagnare gli ospiti in crociere più lunghe nei Caraibi (sette notti), ci saranno invece Liberty of the Seas (che salperà da Galveston, verso i Caraibi occidentali) e Freedom of the Seas (che da San Juan, Puerto Rico, raggiungerà i Caraibi meridionali). Gli itinerari brevi dedicati ai Caraibi saranno prenotabili a partire dal 20 novembre 2017.

Anthem of the Seas partirà invece dal porto Cape Liberty di Bayonne (New Jersey) per crociere da cinque a nove notti verso Isole Bermuda, Bahamas e Caraibi. Ma non solo: per la stagione autunnale, Anthem of the Seas si trasferirà a nord per offrire suggestivi itinerari di nove notti alla scoperta di Canada e New England. Stesse tappe per Adventure of the Seas, che salperà perBahamas e Caraibi (con crociere da sei a otto notti) e per Canada e New England (lungo itinerari di sei notti) con crociere da dieci e undici notti dedicate al colorato e suggestivo spettacolo del foliage.

Articoli simili

Lascia un commento