ciao
Home Mice MICE: i più importanti operatori del turismo leisure si incontrano a Firenze

Si è svolta a Firenze il 19 febbraio la 23° edizione di HEM (Hotelier European Marketplace workshop), il workshop dove gli hotel europei e le catene alberghiere incontrano contractor da tutto il mondo.

HEM è il workshop B2B di ETOA (European Tourism Association) dedicato esclusivamente al settore dell’ospitalità dove wholesaler, tour operator e agenzie online incontrano l’hôtellerie di tutta Europa, dai brand globali agli hotel indipendenti.

“Siamo davvero soddisfatti di questa edizione di HEM che, come l’anno scorso, è stato un grande successo: oltre 5,296 appuntamenti tra gli oltre 100 partner e gli 85 buyer provenienti da tutto il mondo”, afferma l’amministratore di delegato Tom Jenkins ‎di ETOA. “I buyer hanno registrato una media di oltre 32 appuntamenti ciascuno mentre i supplier una media di 28,5 ciascuno. Questo evento è un’indiscussa opportunità per l’Italia e Firenze in particolare e siamo riusciti ad ottenere questi risultati grazie alla stretta collaborazione con dei partner di qualità come il Firenze Convention Bureau e i suoi Soci”.

L’evento si è svolto al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, per la seconda volta dopo l’edizione del 2017. Il Sovrintendente del Teatro Cristiano Chiarot ha detto: “Il Maggio e il suo teatro, moderno, versatile, è un luogo in cui l’arte e cultura trovano la loro espressione nella musica e nella storia del suo Festival, manifestazione tra le più prestigiose e antiche d’Europa. Il nostro teatro è uno dei biglietti da visita più importanti di Firenze e ci ha onorato d’essere stati, come emblema di fiorentinità e ospitalità, la sede di quest’incontro di professionisti del turismo d’alto livello”.

Così Carlotta Ferrari, Direttrice del Destination Florence Convention & Visitors Bureau: “È con grande piacere che abbiamo ospitato per la seconda volta il workshop HEM di ETOA, un evento strategico per delineare alcuni aspetti del futuro del turismo a Firenze. Questo evento ci presenta come  la destinazione che punta a favorisce l’incontro tra la domanda e l’offerta nel settore turistico con il coinvolgimento dei più importanti player e decision maker”.

Articoli simili
0 192
0 119

Lascia un commento