ciao
Home Fiere Il ritorno di Napoli come meta congressuale

giornaledelturismo_convention-bureau-napoli-bmtIl mondo del turismo congressuale napoletano si è riunito per la prima volta, con un solo obiettivo, riposizionare Napoli tra le principali destinazioni congressuali italiane.

Mostra d’Oltremare, Città della Scienza, Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa e Stazione Marittima, si incontrano alla BMT nel corso del Focus “Destination management: le leve per il decollo del MICE nell’area partenopea”, che è stato aperto dal saluto del presidente della fiera, Angelo De Negri.

Un‘occasione di confronto per valutare punti di forza delle singole sedi, ma anche dell’intera città, coinvolgendo strutture alberghiere attrezzate per il congressuale come il Royal-Continental e l’Hotel Ramada. Al focus ha partecipato anche il Sottosegretario del MiBACT, On. Cesaro, a dimostrazione dell’attenzione che la politica nazionale sta dedicando allo sviluppo ed alla crescita della città di Napoli.

“Mettere in rete le risorse della città, per semplificare l’organizzazione, è il compito del Convention Bureau Napoli (CBN) – dichiara il presidente Brunini –, continuiamo ad allargare la nostra squadra in un solido percorso di crescita. Abbiamo già raccolto buoni risultati come l’aggiudicazione del WTC (World Tunnelling Congress) 2019, grazie anche al supporto di AIM Group, e stiamo continuando a seminare”.

L’obiettivo è riuscire a proporre un “prodotto Napoli” senza timori di confronti con altre città, con la certezza che un evento svolto nel capoluogo campano possa richiamarne altri, anche grazie al passaparola sull’efficienza e l’affidabilità. “Lavoriamo per un rilancio che sia stabile – ha dichiarato Giovanna Lucherini, direttore del CBN –, il nostro percorso parte dal desidero di un gruppo di aziende napoletane della filiera congressuale di unirsi per competere con tutti i grandi organizzatori di eventi nazionali ed internazionali, per presentare sempre più numerose candidature, adeguando gli standard di servizi e migliorando l’offerta”.

I dati presentati nel corso del Focus dalla Prof.ssa dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Valentina Della Corte, ed elaborati con il direttore e lo staff del CBN, dimostrano che Napoli sta risalendo numerose posizioni nel mondo del congressuale nazionale. Oggi è, infatti, tornata ai valori massimi raggiunti nel 2007 dopo anni di caduta libera. Un trend positivo confermato dalla sesta posizione che Napoli occupa in una graduatoria sul MICE italiano, che vede in testa Roma seguita da Milano. Si tratta di un percorso che è solo all’inizio e che mira molto in alto.

Articoli simili
0 88
0 159

Lascia un commento