ciao
Home Editoriale BMT 2018: tutti aspettano la primavera del turismo

Come da tradizione è in BMT che si riunisce puntuale ed ad inizio di ogni stagione il mondo del turismo, questa volta per coronare il ritorno al passato del settore nel tanto atteso anno 2018 con la certezza del ritorno dei vacanzieri ad acquistare i propri viaggi soltanto da chi ne ha il ruolo: le Agenzie di Viaggio.

Ora sta solo a noi Tour Operator riproporci bene al Trade e farci finalmente conoscere anche dal mercato dell’utenza finale per far scoprire, sempre attraverso le Agenzie, il valore aggiunto della giusta garanzia professionale nell’acquisto delle proprie vacanze confezionate da chi ha l’altro ruolo: il TOUR OPERATOR. In questa ventiduesima edizione di BMT, sono due gli elementi che segnano il rinnovato entusiasmo del settore: il ritorno di ASTOI e la prima volta di FIAVET.

Il mercato oggi non può voler altro che il ritorno ed il riferimento assoluto delle due figure storiche del settore: TOUR OPERATOR da una parte ed AGENZIE DI VIAGGIO dall’altra. Figure che si devono sempre più integrare con il coinvolgimento del consumatore finale che deve partecipare per far si che possa comprendere bene la provenienza e la qualità anche di chi produce la vacanza esposta sullo  ‘scaffale’. Quindi vuole conoscere bene i marchi di questi prodotti per ben affidare la propria vacanza… così come avviene in tutti i settori commerciali.

È auspicabile arrivare a far conoscere al consumatore finale i nostri marchi industriali anche attraverso i principali Media e coinvolgere l’utente finale anche nelle due Fiere di settore BMT e TTG Incontri  in modo che sia sempre più chiara la necessità di considerare l’AGENZIA DI VIAGGIO come unico e professionale consulente turistico ed il TOUR OPERATOR quale figura esclusiva di fabbricante del prodotto turistico ed anche unico delegato ad assumersi tutte le responsabilità da lui dovute per legge, offrendo le giuste garanzie assicurative in primis ed in più servizi sempre più garantiti sotto ogni punto di vista.

Così facendo, la schermografia del settore T.O. / AdV /Utente sarà più chiara a tutti e ciò servirà a far demordere i vari operatori on line, portali o chi continua a fare depackaging, attività abusiva se non ben gestita. Costoro pensano di poter scavalcare le più obbligatorie indicazione della legge 74TER ed a poter continuare imperterriti a falsare le scritture ed i bilanci fiscali anche per crassa ignoranza, inconsapevoli dei rischi. RIPRENDIAMOCI CON TENACIA I NOSTRI RUOLI PROFESSIONALI: non è solo un invito ma anche il titolo del Convegno che a marzo vedrà protagonisti in BMT gli attori dell’Industria Turistica…. Siete tutti invitati a partecipare attivamente.

Angioletto de Negri

Articoli simili
0 880

Lascia un commento