ciao
Home Associazioni Asshotel, fatturati in calo tra l'8 ed il 12% nel 2011

Gli alberghi italiani stanno registrando un calo medio dell’8-12% a livello di fatturato nel 2011, ma quello che preoccupa gli operatori è anche la diminuzione degli utili a causa dell’aumento dei costi, come ad esempio l’energia, e della minore propensione alla spesa dei clienti. È quanto reso noto oggi a Firenze dal presidente nazionale di Asshotel, Filippo Donati, a margine di un’iniziativa di Confesercenti. Rispetto al passato, ha spiegato, c’è “un calo della permanenza media ed una propensione alla spesa molto più limitata. Inoltre i portali intermediari su Internet, usati sempre più dai clienti per scegliere una struttura e che agli alberghi costano un 20%, stanno portando ad un abbassamento dei prezzi”. Secondo Donati c’è un “decadimento delle tariffe con una guerra al ribasso. Oggi i 5 stelle vendono camere al prezzo di un quattro, un quattro stelle a livello di un tre e così via. Per questo – ha concluso – in questi giorni abbiamo chiesto un incontro al nuovo ministro Gnudi per abbassare l’Iva e rivedere l’imposta di soggiorno”.

Articoli simili

Lascia un commento