ciao
Home Associazioni Appuntamenti: Digital MICE, “Hotel & Location, sostenibili se”

Si discuterà anche di questo nell’area “Sostenibilità&Innovazione” di Digital MICE, l’evento ideato da Qualitytravel in programma il prossimo 13 Settembre presso gli East End Studios di Milano, che avrà l’obiettivo di proiettare il settore della meeting & event industry nel futuro del digital con un’attenzione a tematiche fondamentali quali formazione& startup e appunto innovazione&sostenibilità.

Moderato da Margherita Franchetti, Direttore della testata Event Report, il seminario “Hotel e location sostenibili se” vedrà la partecipazione di alcuni dei protagonisti del settore della meeting & event industry, dell’ospitalità e del volontariato. Si discuterà di sostenibilità legata agli aspetti infrastrutturali degli hotel con Palmiro Noschese, Managing Director Italy Meliá International, che parlerà in rappresentanza di EHMA, European Hotel Managers Association.

Ancora di corporate social responsibility con ADA Lazio, rappresentata dal vice presidente Riccardo Cocco che presenterà il progetto per il reintegro nel mondo del lavoro di detenuti e detenute che parte dal Lazio grazie ad un accordo con il carcere di Rebibbia.

Sempre legate alle tematiche della CSR è il progetto Food for Good, per il recupero delle eccedenze alimentari dagli eventi, lanciato da Federcongress&eventi in collaborazione con le Onlus Banco Alimentare ed Equoevento ormai più di due anni fa, ma che continua a fare importanti passi in avanti. Ne parlerà Giuliana Malaguti, responsabile approvvigionamenti per Banco Alimentare. Sarà presente anche Federcongressi &eventi con la neo presidente Alessandra Albarelli che discuterà anche dei progetti legati agli ospiti disabili nel corso degli eventi.

Verrà trattato anche l’aspetto economico legato alla sostenibilità. Una sostenibilità in grado di sostenersi. Ne parlerà Angelika Bartholomäi , Sustainable Tourism Development FAI – Fondo Ambiente Italiano che si è aperta al mondo degli eventi aziendali con l’obiettivo di riqualificare il patrimonio artistico della nostra nazione. Ultimo ma non meno importante l’aspetto del welfare aziendale, del benessere dei propri dipendenti che, come testimoniato da numerose ricerche, è strettamente relazionato a un aumento di produttività dell’azienda stessa. Ne parlerà Alessandro Zollo, CEO di Great Place to Work, il premio che nell’ultima edizione è finito proprio a una catena alberghiera.

Articoli simili

Lascia un commento